MATRIX, OVVERO: ESCI DALLA TUA MATRICE

Di Giovanni Petrucci

matrix6

Mi sento in imbarazzo a scrivere di Matrix. Lo ritengo un capolavoro epocale, sia per i temi trattati che per la realizzazione.

La recitazione, la trama, il clima dark e mistico, i costumi, i combattimenti, la musica, gli effetti speciali, insomma tutto.

 

Del resto, ammiro molto tutto il lavoro dei fratelli (ora sorelle) Wachowski.

 

Di tutte le migliaia di cose positive che potrei dire di questo film, vorrei portare alla vostra attenzione il concetto stesso di Matrix.

Non come “neurosimulazione interattiva”, ovviamente, ma come gabbia impalpabile in cui siamo rinchiusi.

Contine reading

THANK YOU FOR SMOKING

Di Giovanni Petrucci

naylor-alla-lavagna

 

Oggi parliamo di un grande classico per gli addetti ai lavori: Thank You For Smoking
Tra noi formatori e comunicatori è giunto alla ribalta come sorgente di numerosi spezzoni da mostrare in aula o da cui prendere esempio.
Non per niente il protagonista viene definito “il barone della persuasione”!

 

baron-munchausen-74024_640

 

In due frasi con pochi spoiler: costui è il responsabile della comunicazione della lobby dei produttori di tabacco americani, continuamente alle prese con la lotta contro i sostenitori della pericolosità del fumo. Si scontra con una notevole sfida professionale quando alcuni suoi segreti vengono rivelati da una giornalista bella, provocante e doppiogiochista.

 

smartphone-1445448_1280

 

Se avrete la possibilità di vederlo, oltre che ad un film divertente e all’apparenza leggero, vi troverete di fronte ad una serie di provocazioni e dilemmi morali tra la (innegabile) nocività del tabacco e la simpatia per il personaggio.

 
Il suo rapporto con il figlio preadolescente ricalca questa dicotomia: conquistare la sua stima utilizzando i trucchi della persuasione o svelandogli i retroscena di un mercato spietato e avido? Fare il padre esemplare che condanna il fumo o quello figo che porta a casa il risultato convincendo tutti?

Contine reading