IL FILM DEL MESE

THANK YOU FOR SMOKING

di Giovanni Petrucci

Oggi parliamo di un grande classico per gli addetti ai lavori: Thank You For Smoking
Tra noi formatori e comunicatori è giunto alla ribalta come sorgente di numerosi spezzoni da mostrare in aula o da cui prendere esempio.
Non per niente il protagonista viene definito “il barone della persuasione”!
In due frasi con pochi spoiler: costui è il responsabile della comunicazione della lobby dei produttori di tabacco americani, continuamente alle prese con la lotta contro i sostenitori della pericolosità del fumo. Si scontra con una notevole sfida professionale quando alcuni suoi segreti vengono rivelati da una giornalista bella, provocante e doppiogiochista.
Se avrete la possibilità di vederlo, oltre che ad un film divertente e all’apparenza leggero, vi troverete di fronte ad una serie di provocazioni e dilemmi morali tra la (innegabile) nocività del tabacco e la simpatia per il personaggio.
Il suo rapporto con il figlio preadolescente ricalca questa dicotomia: conquistare la sua stima utilizzando i trucchi della persuasione o svelandogli i retroscena di un mercato spietato e avido? Fare il padre esemplare che condanna il fumo o quello figo che porta a casa il risultato convincendo tutti?


Passerete circa due ore a seguire le vicende bislacche di questo anti-eroe complesso in una specie di commedia romantica, ma ad una lettura più profonda potrete valutare l’impatto e il peso di strategie e trucchi “sporchi” della comunicazione.
Da vedere e rivedere sia per imparare ma soprattutto per difendersi.
Qualche spunto: bellissimo l’incipit al talk-show, in cui per non affrontare l’argomento (fortissimo) dell’interlocutore ne mina la credibilità.
Spassosa l’apologia del proprio lavoro di fronte ad una classe di bambini desiderosi di fare gli astronauti.
Utile e sottile il trucco per dimostrare che il cioccolato è il gusto migliore di tutti (io ne ero già convinto, ma una freccia in più all’arco non guasta mai).
Potente e commovente il discorso finale di fronte ai papaveri, alle tv e alla sua famiglia.

 

Giovanni Petrucci

giovanni.petrucci@gmail.com

 

Per non perderti i nuovi articoli e corsi in partenza, iscriviti alla newsletter

3 thoughts on “IL FILM DEL MESE

  1. Mi hai fatto venire davvero la voglia di vederlo questo film! Grazie, lo guarderò tenendo in mente le riflessioni!

  2. Ringrazio il dott. Petrucci di avere da una parte indicato alcuni punti-chiave del film per gli appassionati della comunicazione persuasiva, ed avere avuto nel contempo accortezza nel non svelare troppo, per chi avesse voglia di vedere il film. Devo dire che a me la voglia di rivederlo è venuta, con il desiderio di ripassare e verificare se c’è ancora qualche passaggio interessante da annotare e su cui riflettere.

  3. Ciao Marta. Sono contento di averti invogliato a guardarlo. Non te ne pentirai. Buona visione e a presto!
    Ciao anche al collega Iacoviello e grazie per l’apprezzamento. Buona ri-visione!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>