Lo Stress Lavoro-Correlato

Lo Stress Lavoro-Correlato (SLC) è lo stress derivante dall’organizzazione del lavoro, non dal lavoro in sé. Va quindi distinto dall’affaticamento normale dei lavoratori dopo la giornata di lavoro.

Nello specifico lo SLC può essere causato da comunicazione poco efficace, da distinzione dei ruoli poco chiara o da altri problemi organizzativi.

 

Quali sono i vantaggi della valutazione dello stress e della formazione?

Valutare lo stress e formare i dipendenti sono due fasi che hanno il beneficio di individuare i processi più stressogeni e limitarne l’effetto, ripensando e migliorando l’organizzazione per renderla più efficace ed efficiente.

Sicuramente modificare l’organizzazione aziendale non è un passaggio semplice ma porta a dei benefici indiscutibili.

Il primo e il più diretto è quello di abbassare lo stress in azienda, migliorare la qualità della vita e il benessere lavorativo dei dipendenti e del titolare, aumentando quindi la motivazione e il coinvolgimento nella mission aziendale.

Il secondo beneficio è di migliorare l’immagine che l’azienda comunica ai propri clienti e stake-holders, portando ad una maggiore soddisfazione nei confronti dei prodotti e dei servizi offerti.

Il terzo beneficio è di conseguenza quello di migliorare il fatturato e di aumentare la redditività dell’azienda, eliminando o riducendo i processi causa di stress e conflitti e quindi aumentando l’efficacia del lavoro dei dipendenti.

 

La Valutazione dello Stress Lavoro-Correlato

La Valutazione dello SLC (VSLC) è obbligatoria per legge (D.LGS 81/2008) a cura dei Datori di Lavoro (DDL) e va allegata al Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) presente in ogni azienda. Il DDL può avvalersi di consulenti competenti per la redazione della VSLC o interni all’azienda o, se non presenti, esterni.

La VSLC obbligatoria si compone di una fase iniziale, in cui si individuano gli indici dello SLC, grazie a dei questionari da somministrare agli attori del Servizio di Prevenzione e Protezione (SPP):

  • il Datore di Lavoro (DDL),
  • il Responsabile del Sistema di Prevenzione e Protezione (RSPP),
  • il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) e
  • il Medico Competente (MC), ove nominato.

Se questa prima valutazione non evidenzia indici di stress si archivia il verbale nel DVR e si rimanda al successivo aggiornamento in caso di modifiche strutturali dell’azienda o ogni tre anni.

In caso in cui la valutazione preliminare individui indici di stress non gravi, si prescrive di proporre e attuare delle Azioni di Miglioramento, che permettano di evitare che il lieve rischio stress non peggiori o si trasformi in danno per i lavoratori.

Nel caso in cui la valutazione preliminare evidenzi gravi indici di stress si passa alla valutazione approfondita, in cui i lavoratori vengono interpellati singolarmente o per gruppi rappresentativi, allo scopo di individuare le cause e cercare le soluzioni ai problemi di stress dovuto all’organizzazione.

Il protocollo che utilizziamo per la VSLC preliminare è quella proposta dallo SPISAL di Verona e largamente utilizzata e sperimentata da addetti ai lavori su tutto il territorio nazionale.

Questo protocollo prevede una intervista strutturata con dei punteggi ponderati, suddivisa per i vari tipi di indici di stress. Questa intervista viene sottoposta ai referenti aziendali per la sicurezza di cui sopra, e successivamente i punteggi ponderati vengono aggregati, valutati e verbalizzati in una relazione.

In base ai punteggi ottenuti si procederà a proporre delle Azioni Migliorative e ove necessario a segnalare la necessità di una valutazione approfondita (da svolgere a parte).

 

La formazione

Oltre alla VSLC la legge prevede la formazione dei lavoratori a questo specifico Rischio che può colpire indistintamente tutti i settori o le figure aziendali.

Per rendere la formazione più efficace organizziamo i dipendenti in gruppi di massimo 10 dipendenti alla volta per una sessione di 3 ore.

Durante la formazione oltre alle nozioni teoriche di base effettueremo delle simulazioni delle situazioni di stress per trovare le soluzioni più strategiche per prevenirlo e gestirlo lo stress.

In base al numero di dipendenti dell’azienda e alle necessità aziendali potremo effettuare una o più sessioni di formazione in modo da coinvolgere tutti i lavoratori.

 

 

Qualcuno ha detto:

Conosci te stesso
Socrate

Cookies

Cookie In questo sito sono presenti solo cookies tecnici (per il funzionamento del sito) e cookies di terze parti per statistiche aggregate. Non conserviamo dati di navigazione degli utenti.

Per saperne di più clicca qui.

Facebook